Ecco un’altra Blogger!

Eccone un’altra!!

Ora scrivo anch’io tramite un blog.

Sì, ho deciso. Perché?

Perché mi piace il mio lavoro e mi piace parlarne.

E’ bellissimo vedere le facce delle persone quando alla domanda “Ma te che lavoro fai?”  ricevono come risposta “Lavoro nel mondo dei ricevimenti, lavoro in un catering”.

La loro espressione in questo momento si  arricchisce di mille sfumature che danno il via ad un’ampia serie di domande e osservazioni  “che bel lavoro / chissà quante ne vedi / ma non sei mai a casa / come fai ad essere cosi magra se sei sempre in mezzo al cibo!?” (ok, quest’ultima l’ho voluta mettere per un pizzico di vanità femminile…perdonatemelo).

Effettivamente dietro la facciata “scintillante” c’è un mondo da scoprire ed è quello che vorrei fare con questi miei “articoletti” (articoli mi sembra troppo da giornalista ed io non posso certo definirmi tale).

Mi piacerebbe farvi vedere il matrimonio con gli occhi di chi quel giorno “si sporca veramente le mani”.

Questo non vuol dire che gli altri fornitori non si diano da fare, anzi, tutti ci mettono un enorme impegno, solo che intorno al catering ed al suo lavoro spesso è collegata la buona riuscita dell’operato altrui, o comunque la sua valorizzazione, e allo stesso tempo  gli altri possono aiutarci  a svolgere un servizio  migliore!

E’ una grande sinergia.

L’aspetto più glamour, la nuova tendenza colori, il galateo del matrimonio, che musica mettere al taglio torta..ecc… lo lascio scrivere agli altri perché anche questo è un aspetto fondamentale per un matrimonio, che va trattato anche con un certo spirito “fashion”…ma non è questo quello di cui vorrei parlare..anche se lo ammetto, qualche accenno allo stile “shabby” o simili verrà sicuramente affrontato. Infatti ogni tanto darò con piacere la parola anche agli altri operatori, ma sempre mettendo in evidenza gli aspetti più pratici e reali.

Perciò, come spesso succede con i  miei sposi, dopo che abbiamo abbandonato la fase del “Desidera, mi dica, cosa vorrebbe…” , me ne esco con “Vi parlo come fossi una vostra amica”, ed è questo che vorrei fare anche qui, come se fossimo insieme per un aperitivo ed io vi narro della  mia giornata di lavoro, con pregi e difetti.

Spero che i miei racconti, le mie riflessioni possano aiutarvi a vedere il vostro matrimonio, battesimo, festa in genere, sotto un altro aspetto.

Dimenticavo, non mi sono presentata, sono Stefania Ciabatti, titolare di Ciabatti Ricevimenti, catering in Firenze.

La prossima volta vi racconterò qualcosa in più di me!

…quelle fashion scriverebbero “stay tuned” 😉 …